Bellezza

Come rimediare alla caduta dei capelli

la caduta dei capelli durante l'autunno

La caduta dei capelli è dovuta al naturale ciclo vitale del bulbo. In alcune stagioni come l’autunno, però, diventa più sostenuta e quindi bisogna correre ai ripari. Scopriamo quali sono i migliori rimedi contro la caduta dei capelli.

 

Le stagioni dei capelli

Che problema i capelli che cadono! Oltre al fastidio trovarseli dappertutto, si ha spesso la sensazione (e la paura) che ne cadano troppi. In realtà sapete quanti capelli si perdono al giorno? Addirittura fino a 100 al giorno! Anche se non li contiamo, comunque sono una bella cifra.
In alcuni stagioni dell’anno però questo fenomeno si acuisce, di solito in primavera e in autunno. In questi periodi la caduta dei capelli coinvolge sia uomini che donne. In parte questo è dovuto al naturale andamento dei cicli vitali degli organismi, ma c’è anche una componente climatica, oltre che genetica e ormonale, che influenza la caduta dei capelli.

Ma cosa scatena questo fenomeno?

 

Caduta capelli: le cause

La caduta dei capelli ha cause molto semplici. Il capello, come ogni cellula del nostro organismo, nasce, cresce e muore e lo fa a cicli. Ogni capello segue il suo, altrimenti nella fase di caduta saremmo completamente pelati!
Questo ciclo, che varia dai 2 ai 6 anni, è costituito da tre fasi:

  • anagen: è il periodo in cui nel follicolo del cuoio capelluto, il bulbo pilifero è attivo e si sviluppano i capelli che crescono per un periodo variabile da 1 a 3 anni
  • catagen: fase di transizione in cui si conclude la produzione della fibra del capello e il follicolo si ritira: Alla fine di questa fase di circa due, tre settimane, i capelli entrano in una fase di riposo
  • telogen: è la fase della caduta. Il capello rimane attaccato al follicolo per circa tre mesi, dopodiche cade dando vita ad una nuova ricrescita.

Secondo gli studi fatti, nelle stagioni in cui cadono i capelli si ha un’accelerazione della fase telogen, dovuta anche all’aggressione di fattori esterni come il freddo invernale o il caldo estivo. In questi periodi si ha una minore ossigenazione del bulbo e una maggiore vasocostrizione, quindi un minore apporto di sostanze nutrienti per il capello che si indebolisce e cade. Non è anomalo avere una caduta accentuata in estate invece che in autunno.

Rimedi contro la caduta dei capelli

Ma cosa fare per rimediare questo fenomeno? Innanzitutto, la caduta dei capelli stagionale è un fenomeno limitato nel tempo. Se questo non avviene, infatti ci troviamo davanti ad una caduta anomala. In quel caso è bene sentire un dermatologo per accertarne le cause.

Poi, essendo un processo naturale non possiamo evitarlo ma esistono vari rimedi contro la caduta dei capelli eccessiva. Per evitare di perdere troppi capelli durante il cambio stagione, bisogna innanzitutto dare forza ai nostri capelli:

  • aumentare l’apporto di vitamine A, C ed E e del gruppo B che sono necessarie per il benessere cellulare anche dei nostri capelli
  • usare shampoo delicati che non aggrediscono il cuoio capelluto
  • seguire un’alimentazione ricca, oltre che di vitamine, anche di ferro, zinco e proteine, soprattutto vegetali

Usare prodotti anticaduta capelli specifici aiuta a rafforzare il bulbo e a facilitarne la ricrescita.

Tra questi troviamo shampoo ad azione purificante ed energizzante per il cuoio capelluto, fiale o lozioni da massaggiare per favorire l’apporto di sangue e l’ossigenazione dei bulbi.
In sinergia con i trattamenti topici, si può agire dall’interno con integratori anticaduta capelli ricchi di selenio, biotina e spirulina che rinforzano il capello.

 

Su Farmasconto trovi le migliori soluzioni per risolvere la caduta stagionale! E se hai dubbi su quale prodotto usare puoi contattarci senza problemi.